Signor Sarri, a noi mancherebbe un C.T. …

“Mi metto nei panni del presidente che paga i giocatori quasi un milione al mese e poi li vede giocare contro squadre come Andorra e San Marino” (M. Sarri, 28.09.2017)

“Non si può pensare che un giocatore che costa tanti soldi alle società vada a giocare contro Cipro, Andorra, San Marino, con tutto il rispetto per queste compagini…. Devono essere fatte serie A e serie B anche per le nazionali” (M. Sarri, 03.01.2018)

Diciamoci la verità: da che mondo e mondo, scaricare la colpa su chi è in posizione di inferiorità è da sempre il modo più facile di vivere in pace con se stessi. Lungi da noi dare la colpa al brutto vizio di scegliere 11 eletti da mandare in campo ad ogni partita, accantonando tutti gli altri facendo loro perdere il ritmo partita, e pretendere di primeggiare in 3 competizioni ufficiali contemporanee in questo modo… lungi da noi pensare che questi 11 giocatori possano accusare la stanchezza già a metà di una stagione dopo aver giocato decine di gare nel giro di pochissimi mesi… e che dire della preparazione  iniziata quasi subito per prepararsi alle varie tournée estive internazionali che mettono in palio solo moneta sonante?

No, la colpa è delle Nazionali. Più in specifico, delle Nazionali che convocano i tuoi giocatori una volta ogni 4 mesi per giocarsi le qualificazioni al mondiale/europeo. Vogliamo essere più accurati? Alle Nazionali che osano giocare due volte a biennio contro una “cenerentola” del calcio mondiale, spesso e volentieri lasciando in panca i “big”.

Ecco, la colpa dei passaggi a vuoto del Napoli è la Nazionale di San Marino, a detta (e confermata) di Sarri. E pazienza se l’unico giocatore che abbia avuto la possibilità di giocare davvero contro di Noi, cioè Lorenzo Insigne, per l’amichevole di Empoli non fosse nemmeno stato convocato da Ventura.

La Nazionale di San Marino, alla stregua di Andorra, Liechtenstein, Isole Faer Øer e piccolame simile, sono il Male, con la M… ma che dico, con tutte le lettere maiuscole. Dovrebbero rinchiuderle in un recinto e lasciarle sfogarsi tra di loro, come nelle lotte clandestine tra galli. Ammazziamo la passione che, nel calcio come ultima frontiera, ancora non suddivide in maniera definitiva le Nazionali per fasce (vedi Hockey su ghiaccio ecc…), ma che con la Nations League potrebbe ben presto arrivarci. Tanto io, Sig. Sarri, non sono mica emerso da quel tipo di calcio.

No no, affatto.

Sig. Sarri, non le diamo la colpa d’aver sputato veleno su di noi come molti altri prima di Lei (Thomas Muller, per esempio), quanto di aver perso quello spirito da gavetta che all’inizio piaceva a tutti. Poi le lamentele, il piangerai continuo, il cercare di scaricare le colpe su chi non c’entra nulla.

Sig. Sarri, davvero non vuole tornare a respirare un po’ l’aria dei bassifondi? Vede, noi al momento siamo senza C.T.: perché non si propone con un contratto part-time? Non le toglieremo tempo, tranquillo. Così potrà tornare a tastare la fanghiglia delle ultime posizioni del ranking mondiale e ad avere a che fare con giocatori che, nel “tempo libero”, lavorano per mantenere la propria famiglia. Giocatori per i quali la sfida con la Germania è il coronamento di una carriera sporca.

Magari potrà insegnare loro a levare la gamba al momento giusto, per preservare gli avversari che giocano nella Sua squadra.

O, magari, tornerà a capire il motivo per cui le è venuta la passione del pallone. E le verrà un po’ di vergogna per le parole che, gratuitamente, ci ha riservato.

[IH]

4 commenti

  1. Condivido in pieno!!! ….siamo piccoli, ma siamo GRANDI!!! 🇸🇲🇸🇲🇸🇲

    1. ❤ nazionale di calcio San Marino ❤

  2. al di là di quello ch ha detto Sarri, io farei 1 girone tra i piccoli d’Europa e chi vince va a giocare contro i grandi.

    1. E’ proprio quello che bisogna cercare di evitare. Negli sport in cui anche le Nazionali sono divisi per “categorie”, le Nazionali che giocano nelle categorie più basse ottengono sì maggiori risultati, ma giocando solo tra di loro; al contempo, la diffusione di quello sport non viene aiutato: se tu fossi un cittadino del Vattelapeschistan e dovessi scegliere tra il calcio (in cui puoi arrivare a sfidare i Campioni del Mondo) o un altro sport a caso in cui al massimo puoi sfidare il Cavolistan, per cosa opteresti?
      [IH]

Lascia un commento